Ostia (Roma), 2/3 marzo 2019 – Un’occasione sfumata per Giulia Bernetti che oggi si è confrontata col suo primo Campionato italiano Cadetti a Ostia, accompagnata dai tecnici Fabio ZulianiTiziana Zuppi. Davanti a lei un’avversaria più grande e più esperta, la marchigiana Giannelli, dalla quale, però, non si è fatta intimidire, attaccando da subito e marcando un waza ari (uno le era stato assegnato e poi tolto in seguito al controllo del care system). Purtroppo, probabilmente per inesperienza, Giulia non ha saputo gestire tatticamente l’incontro fino alla fine, subendo a soli 40 secondi dal termine l’attacco avversario che da waza ari si è trasformato in ippon in ne waza.

La marchigiana poi ha proseguito a fasi alterne la gara, non consentendo il recupero di Giulia.
“L’esordio non è stato esattamente quello che auspicavamo” ha commentato il tecnico FAbio Zuliani “ma ci sono le basi per costruire un percorso favorevole in futuro, continuando a lavorare con costanza, consapevoli che il primo anno in una classe diversa è quasi sempre difficile e frustrante. L’importante è avere il carattere per emergere e non lasciarsi abbattere”.
Una prima esperienza comunque positiva, dunque, nella quale la nostra atleta ha dimostrato di avere le carte in regola per confrontarsi con le avversarie e sperare in risultati più gratificanti in futuro. Brava Giulia e grazie a tutti i componenti della Società, che, al solito, l’hanno sostenuta e tifata da casa.